Calcio extracomunitario

La “CoppaAmerica”all’Ecuador

MACERATA – L’Ecuador si è aggiudicato, nella finale contro l’Acsim (Ass. centro servizi immigrati Marche), la terza edizione della Coppa America 2005, conclusa domenica scorsa al campo di Collevario. Terzo si è classificato il Perù Macerata e quarto è il Cile (8-4 il punteggio della gara). E’ stata una finale combattuta che, dopo un pareggio di sette a sette, si è conclusa ai calci di rigore, con la vittoria dell’Ecuador per 5-4 e il secondo posto in classifica dell’Acsim. Altri riconoscimenti sono stati concessi al miglior giocatore, della squadra dell’Acsim, che si aggiudica anche la Coppa Fairplay e ai due migliori capocannonieri del campionato, entrambi dell’Ecuador. Nel bilancio finale si è trattato di una manifestazione particolarmente riuscita tenendo anche conto dell’obiettivo di creare un’iniziativa che rappresenti ogni continente e alla quale il pubblico, italiani e immigrati, ha partecipato numeroso. Per la “Coppa America 2005”, gli organizzatori ringraziano il Comune di Macerata, il Csi e il suo presidente Tarcisio Antognosi, l’Uspem (Unione sportiva Perù Macerata) e Jorge Williams Amayo Zevallos, presidente della stessa associazione. Altri ringraziamenti vanno ad Alferio Canesin, consigliere delegato allo sport e Daniel Amanze, presidente dell’Acsim. Per il campo, i ringraziamenti vanno al responsabile della struttura di Collevario, Alberto Ciarlantini e all’arbitro ufficiale di tutto il campionato Fabio Cicconi. E’ già in previsione un’altra attività sportiva, in calendario per novembre nella giornata dell’immigrante: un quadrangolare di calcio a 11, con rappresentanti di Europa, Africa, Asia e America.

REDAZIONALE

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
rssyoutube
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi