Emersione dei rapporti di lavoro e rilascio di permessi di soggiorno temporanei

Al via dal 1° giugno le procedure per l’emersione dei rapporti di lavoro e il rilascio di permessi di soggiorno temporaneo previste dall’articolo 103 del decreto legge 19 maggio 2020, n.34. È​ possibile presentare le istanze fino al 15 luglio.

Il decreto interministeriale 27 maggio 2020 (Gazzetta Ufficiale Serie generale n.137 del 29 maggio 2020) disciplina le modalità per la presentazione delle domande di emersione di rapporti di lavoro dei cittadini extracomunitari, italiani e dell’Unione europea, e per le domande di permesso di soggiorno temporaneo.

È stato adottato in attuazione dell’articolo 103 del d.l. n.34/2020, che ha previsto la possibilità:

  • per il datore di lavoro italiano o straniero di sottoscrivere un nuovo rapporto di lavoro subordinato o di dichiararne uno irregolarmente instaurato con cittadini italiani o stranieri presenti sul territorio nazionale prima dell’8 marzo 2020;
  • per gli stranieri con permesso di soggiorno scaduto dal 31 ottobre 2019 di chiedere un permesso di soggiorno della durata di sei mesi.

Due differenti procedure regolano la presentazione delle domande agli uffici del ministero dell’Interno in base ai soggetti interessati.

Non è previsto un click day: le domande possono essere presentate dal 1 giugno al 15 luglio.

I settori interessati

  • agricoltura, allevamento e zootecnia, pesca e acquacoltura e attività connesse;
  • assistenza alla persona per sé stessi o per componenti della propria famiglia, anche non conviventi, affetti da patologie o handicap che ne limitino l’autosufficienza;
  • lavoro domestico di sostegno al bisogno familiare.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito del Ministero dell’Interno al seguente link:


https://www.interno.gov.it/it/notizie/emersione-dei-rapporti-lavoro-e-rilascio-permessi-soggiorno-temporaneo

Ritardo nella pubblicazione dei risultati CELI

Alla luce dello scenario attuale e in considerazione delle precedenti comunicazioni circa la chiusura del CVCL, l’Università per Stranieri di Perugia comunica che le tempistiche relative alla correzione degli elaborati subiranno un ritardo di circa un mese rispetto al termine ultimo previsto dal Regolamento. Il CVCL pertanto stabilisce il 18 giugno come termine ultimo per la pubblicazione dei risultati. Eventuali segnalazioni di urgenze, debitamente motivate, saranno gestite nei limiti del possibile.

SUSPENSIÓN DE LAS SOLICITUDES PARA RENOVAR EL PERMISO DE RESIDENCIA

Comunicación de la suspención por 30 días de los plazos para la presentación de las solicitudes de primera concesión y de renovación de los permisos de residencia decidido por el Decreto Ley 2 de Marzo 2020 n. 9 artículo 9, apartado 1, letra b) “1. A partir de la fecha de la entrada en vigor del presente decreto, a fin de consentir la plena utilización del personal de la Policía Estatal, son suspendidos por 30 días: b) los plazos para la presentación de las solicitudes de primera concesión y de renovación de los permisos de residencia previstos, respectivamente, en 8 días laborales desde la entrada del extranjero en el territorio del estado y en por lo menos 60 días antes de la expiración o en los 60 días siguientes a la expiración, con arreglo al artículo 5, apartados 2 y 4, y del artículo 13, apartado 2, letra b), del Decreto Legislativo 25 de Julio 1998, n. 286”.

Además comunicamos que la ventanilla de la sección inmigración de la jefatura de policía se quedará cerrada al público hasta el 06.04.2020.

Rinvio convocazioni in Questura

A seguito del Decreto Legge n. 9 del 2 marzo, le convocazioni in Questura, ricevute al momento della presentazione delle domande relative ai documenti di soggiorno, potrebbero essere rinviate e le eventuali nuove date saranno comunicate con sms. Prima di recarsi in Questura, consigliamo di consultare il Portale Immigrazione, autenticandosi con username e password ricevuti presso l’Ufficio Postale Sportello Amico di presentazione della richiesta, per verificare la data di convocazione

Apertura al pubblico tramite appuntamento

Avvisiamo la gentile utenza che ACSIM resterà aperto al pubblico solo tramite appuntamento fino al 21 Marzo 2020.
Per prenotare un appuntamento è possibile contattarci al 0733264913.

Due to the COVID Emergency ACSIM will only open to the public by appointment until 21th March 2020. In order to have an appointment you can call us at 0733264913.

Richiedenti asilo e banche

Malgrado le note informative delle Poste Italiane e dell’ABI, oltre l’art. 126 del Testo Unico Bancario, ai richiedenti asilo viene ancora negata l’apertura di un conto in banca.

COSA FARE IN CASO DI MANCATA APERTURA DEL CONTO CORRENTE

  • Contattare e segnalare direttamente all’ABI.

QUI è possibile visualizzare un articolo nel quale ASGI esamina la problematica più nel dettaglio.